Archivi categoria: Fughe e vagabondaggi letterari

Letteratura per l’infanzia. Esiste? e se sì, quali libri letti da bambini ci hanno influenzato?

Ecco il tema del nuovo numero de Il Colophon Tranne che per le fiabe illustrate di molta produzione attuale io la penso più o meno così C’è chi scrive libri per bambini e chi scrive libri sui libri scritti per … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Famiglia, Fughe e vagabondaggi letterari, Genere femminile, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , | 5 commenti

Sleepy Hollow. A Kalachi, in Kazakhstan, la leggenda è realtà

Detesto Halloween, e tutto quello che ne consegue. Ma questa storia che vi racconto, che storia non è,  merita la citazione. Sleepy Hollow, si sa, nel passato più recente, è nota per essere una serie televisiva andata in onda sulla … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Fughe e vagabondaggi letterari, Life style, Living with books, Sì viaggiare | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Genova. Il mio ritratto sentimentaletterario

E’ uscito il nuovo numero de Il Colophon. Il tema questa volta è ispirato dal testo di Andare, camminare, lavorare di Pero Ciampi come spiegato nell’editoriale del nostro direttore Michele Marziani. Io ho subito pensato a Genova, una città che negli … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Fughe e vagabondaggi letterari, La storia siamo noi, Life style, Living with books, Musica, musica!, Sì viaggiare, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I Cazalet e…la cioccolata

Sto leggendo il secondo volume de La saga dei Cazalet che onestamente trovo di gran lunga più interessante del primo. I personaggi, soprattutto i bambini e ragazzi che sono i miei preferiti, manifestano una profondità di pensiero e una capacità … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Cosa bolle in pentola, Fughe e vagabondaggi letterari, Living with books, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

In busta chiusa: Lettera K -Kilometro _ Karma _ Kafka

Mi hai chiesto di scrivere una lettera in busta chiusa. Mi conosci abbastanza  per sapere che la mia fantasia parte sempre da me stessa. Per questo ho scelto, nella mia lettera, di raccontarti una storia che è anche un po’ … Continua a leggere

Pubblicato in Famiglia, Fughe e vagabondaggi letterari, Genere femminile, Intimità, Life style, Sì viaggiare, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 12 commenti

L’Isis e le fosse comuni. E l’Europa?

E’ notizia di questi giorni. Sono 72 i luoghi tra Siria e Iraq in cui sono stati uccise e sepolte in fosse comuni 15 mila persone. Persone senza nome, senza degna sepoltura, gettati con disprezzo e ricoperti di terra perché … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Fughe e vagabondaggi letterari, Giorno della memoria, La storia siamo noi, Sì viaggiare | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il Colophon, la rivista dei miei mondi

Scrivo da qualche tempo per  Il Colophon, una rivista letteraria on line edita da Antonio Tombolini   . Il curriculum di Antonio tratteggia il profilo di una persona originale. Come originale è lei, la rivista. Com’è andata che ho iniziato a … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Cose fatte, Fughe e vagabondaggi letterari, Genere femminile, Life style, Living with books, Sì viaggiare, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 3 commenti

Shusha/Shushi, Nagorno Karabakh. Città del trionfo e del dolore.

Nel  XIX secolo Shusha/Shushi era una delle più grandi città del Caucaso, la più grande dopo Tiblisi, più grande e prosperosa di Baku e Jerevan.  Posta al centro di una rete di strade percorse da carovane, aveva 10 caravanserragli. Vi … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Fughe e vagabondaggi letterari, La storia siamo noi, Sì viaggiare, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Sri Lanka. 30 anni dopo…

Dovendo scrivere di un’isola non ho avuto dubbi. Non che ami solo lei, di isola. Amo la Sardegna. Amo la Gran Bretagna, isole dell’isola comprese. Ma forse perché penso che non la rivedrò, trovo ogni pretesto per  rinnovarne i ricordi. … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Fughe e vagabondaggi letterari, Genere femminile, Living with books, Sì viaggiare, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

New York, città dei sogni. Anche i mei

Sono stata a New York due volte, prima del crollo delle Torri. Lo preciso perché, trattando di New York e i sogni, con loro mi pare se ne sia andata una certa idea di città, di Nazione. La prima volta … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Ciak, si gira, Fughe e vagabondaggi letterari, Genere femminile, Life style, Living with books, Musica, musica!, Sì viaggiare, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti