Archivi del mese: marzo 2014

LE DONNE DELL’ITALIA PIÙ BELLA

Originally posted on Omnimilano Libri:
Alle minoranze imperfette, alle donne in lotta con il viso segnato dalla stanchezza di notti insonni o le mani un po’ ruvide, con una macchietta sul vestito, su un lato o con il trucco un…

Pubblicato in Books please!, Genere femminile, La bellezza ci salverà, La storia siamo noi, Life style, Living with books, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Cianfrusaglie in eredità

Non ricordo come sono arrivata a Trash Europeo: quattrordici modi per ringraziare mio padre di Ulf Peter Hallberg, pubblicato da Iperborea, casa editrice fonte di inesauribili scoperte per me. Ma so che lui è arrivato per me nel momento giusto, … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Famiglia, La bellezza ci salverà, Rampolli, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Credevo fosse vintage e invece….

…e invece è retrò…Delusa? beh…insomma…ci dormo la notte. A pensarci bene,  avendo la tendenza a stare alla larga dalle tendenze il fatto di avere capi, e quindi essere,  retrò forse mi lusinga: abbastanza vecchia da possedere cose ormai diventate quasi uniche … Continua a leggere

Pubblicato in Balocchi e profumi, Books please!, Genere femminile, Life style, Living with books | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Vicini di casa

La vita in condominio può essere serena, volendolo naturalmente. Capita se si è fortunati di non doverci lavorare, di essere parte di un condominio di persone gentili, sorridenti, disponibili, nella buona e nella cattiva sorte. Il vicino di casa insopportabile … Continua a leggere

Pubblicato in Casa dolce casa, Famiglia, Intimità, La storia siamo noi, Life style | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

Vita da bibliotecaria: il lunedì mattina

Librarian, coffee and silence – Louis du Mont, digital artist

Pubblicato in Books please!, Genere femminile, Living with books, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 4 commenti

I miei fratelli erano marinai

Si può amare una casa a tal punto da farla diventare il centro della propria esistenza? L’unità di misura con cui valutare i propri sentimenti, i desideri, le ambizioni? la propria capacità o il bisogno di convivere solo con sè … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Casa dolce casa, Genere femminile, Intimità, Living with books, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il libraio di Belfast

Premetto che vorrei andare a Belfast che amo senza conoscerla, come amo tutte le città che portano cicatrici e che diventano le mie. Premetto che credo nel potere salvifico dei libri, e che esistono più libri per ciascuno di noi, … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Ciak, si gira, Living with books, movies, Sì viaggiare, Uncategorized, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1 commento

“Generazione borsetta”

Ci sono gli “sdraiati” e i “nativi digitali” nel genere maschile https://eyesmindandhearthaboveall.wordpress.com/2013/11/13/mutazioni/.  E c’è la “generazione borsetta” per quello femminile. Da dove sia partita questa moda non so, a me ricorda con un certo orrore “le olgettine”: ragazze provviste di … Continua a leggere

Pubblicato in Balocchi e profumi, Genere femminile, Life style | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

Far di baldoria un’arte. Imparare si può.

Ci hanno insegnato che organizzare una cena, una festa, scegliere gli ospiti, apparecchiare la tavola è un’arte con cui suscitare emozioni e trasmettere serenità. Lo condivido, tant’è vero che ho seguito e continuerò a seguire i consigli di Caterina, sapientemente … Continua a leggere

Pubblicato in Books please!, Casa dolce casa, La bellezza ci salverà, Life style, Living with books, Vita da bibliotecaria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Le voci di dentro

Mi piacciono le giornate in cui  mi accadono cose che sebbene sembrino casuali o  del tutto scollegate dimostrano una consenquenzialità. Con questo non che non ami gli imprevisti o le sorprese, anzi…ma le persone che ritornano, i fatti che si … Continua a leggere

Pubblicato in teatro | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento