La Birkin, Jane, ci ripensa…

La Birkin, Jane, ci ripensa. Almeno per un po’. Chiede ad Hermes di togliere il suo nome dall’iconica borsa nella versione in coccodrillo. Indignata per le modalità di uccisione dei preziosi rettili chiede che vengano rispettate pratiche meno crudeli.
Anche per gli acquirenti, aggiungerei. Per averne una oltre il cash è necessario superare un colloquio. Jane, parliamone, ma non solo per quelle di coccodrillo
Non si può continuare con sta’ storia del Je t’aime …moi non plus.

occhimentecuore

Ve la ricordate Cocco e Drilli? Vinse lo Zecchino d’oro nel 1974. Io sì: avevo 15 anni, troppi per seguire la trasmissione ma la canzone, in qualche modo, deve aver fatto breccia nella mia mente. Soprattutto quel “ne vuole far borsette e beauty case…”.  Forse in me era già latente la sindrome da Hermes victim. Tant’è che oggi, mi è tornata in mente. In che occasione?

Mi è arrivato un avviso di Christie’s per un’asta on line di borse.  Iconiche naturalmente, e per lo più di Hermes. E per lo più Birkin. Dite che la Birkin non via piace e non vi crederò. Dite che non sareste disposte a sottoscrivere un prestito per averla e mi parrà più credibile. Perchè per comprarla la Birkin, quella che mi ha fatto venire in mente Cocco e Drilli, ci vogliono 70.500 dollars. Convertiti in Euro, secondo i calcoli di Christie’s, fa…

View original post 262 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...