Tutti dicono frangia.

Tutti chi? Tutti.

Lo dice la tendenza: dritta, bombata e voluminosa, di lunghezze diverse e sfilata. Lo dice il mio oroscopo, l’oroscopo  di Io Donna, il settimanale del Corriere della Sera. Lo dice proprio per questa settimana. Salute: Energie scarse (vero). Ma ai viaggi non dite no (vero).  E citando Michelle Obama “Non potevo comprarmi una’auto sportiva, né fare bungee jumping, allora mi sono tagliata i capelli”, aggiunge: Una frangetta, ecco quello che ci vuole.

Per questa settimana proprio non ci voleva. Non che creda agli oroscopi, comunque una pulcetta nelle orecchie me la mette. Vado dal parrucchiere e per  me è una specie di rito in cui immolo la cosa che di me mi piace di più: i capelli. Il giorno prima del fatidico giorno sono praticamente perfetti. Temo l’errore e di essere costretta a tagliarti corti. Anzi cortissimi. L’incubo ricorrente da quando sono bambina. Perchè mio padre avrebbe voluto un figlio maschio. E gli Dei, malevoli,  gli imposero una femmina. Anzi due.  Cercò di mediare mia madre, milanese, che in età adolescenziale ci portò da Vergottini e il caschetto  ci avvicinò al modello femmineo.

1_vergottini

Proprio lo scorso anno  la Add editore, ha pubblicato “Mi raccomando la frangia” di Jill Vergottini, in cui l’erede e della celebre dinastia, raccoglie ricordi, elargisce consigli. E noi tutte Vergottiniane abbiamo inviato foto da esporre durante la presentazione del libro.

Va da sè che da allora non sono mai riuscita a liberarmi di quel look, che alla fine è il più adatto a me, al mio viso. A me che non seguo le mode, ma cerco di perseverare nel mio stile, con qualche variazione più compatibile con l’età. Perchè inutile negarlo oltre i 50  con il frangione stanno bene solo Anna Wintour, la più ruspante Raffaella Carrà. In scadenza anche Carlà, l’ha divisa in due Françoise Hardy.

Quindi andrò, tremando come sempre. E non sarà frangia. E caso mai, non quella a mezza fronte, alla Mamie Geneva Eisenhower, nata il 14 novembre 1896. Ussignùr! Scorpione come me! Chissà cosa diceva il suo oroscopo il giorno in cui decise di darci un taglio!!!

President Dwight D. Eisenhower and his wife, Mamie, hold up the front page of a newspaper in 1950 announcing his election victory. (Getty Images)

President Dwight D. Eisenhower and his wife, Mamie, hold up the front page of a newspaper in 1950 announcing his election victory. (Getty Images)

In questa foto la deliziosa Mamie ha esattamente la mia età oggi. Sorride felice accanto al marito appena eletto Presidente. Ignora che un giorno Amy Hempel nel suo “Ragioni di vivere” (1985) scriverà:

Deve venire a prendermi un ragazzo che non conosco, ma, a meno che di qui alle sette i miei capelli non crescano di un paio di centimetri, non aprirò la porta. Il problema è la fronte. Mi sono tagliata io la frangia: e adesso sembro Mamie Eisenhower. Hollie dice che non è vero, che sembro Claudette Colbert.  Ma so che lo dice per convincermi a vedere quel tizio.

Ignora che io quel libro l’avrei letto. E amato. E che il riferimento a lei non lo avrei mai dimenticato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Balocchi e profumi, Books please!, Life style e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...