Theresa May: a woman, her shoes

Non è il personaggio di un  romanzo di Barbara Pym  anche se è figlia di un vicario, ama cucinare e beve Earl Grey . E’ una donna ambiziosa e volitiva, competente e in grado di guidare il Regno Unito. Nel più recente passato i tabloid si sono occupati di lei soprattutto per le scarpe che ha indossato, soprattutto nelle occasioni ufficiali.  Theresa dimostra di avere sense of humor ed è fuori discussione che le sarà di una qualche utilità nel momento storico che si appresta ad affrontare. Le sue scarpe sono comunque indizio di potere, e  fanno parte del suo linguaggio politico, incurante della campagna promossa dalla  Fawcett Society per riportare l’attenzione sulla politica al femminile piuttosto che su il guardaroba delle politiche: #viewsnotshoes.

theresa-may-shoes

La Tatcher indossava le perle, lei porta scarpe maculate. Quando le chiesero a cosa non avrebbe mai rinunciato su un’isola deserta rispose “ad un abbonamento a Vogue”. Il suo peccato di gola? una ciotola di patatite croccanti. Tutto questo è piuttosto insolito per gli standard della classe politica inglese, ma a Theresa evidentemente non piace essere omologata a quella femminile predominante, e soprattutto è ovvio rifiuta di piegarsi alla logica che vuole le donne in politica sobrie per essere prese sul serio.

margaret-thatcher-01

Stivali alti sino alle ginocchia, “wellies” di gomma dorati, ballerine o décollété leopardate che sono diventate il suo “trademark”, mocassini chiodati, francesine con tacco brillante, ballerine con labbra stampate: sono solo alcuni dei modelli esibiti da Theresa in occasioni ufficiali.

La verità è che quando Margaret Tatcher venne eletta nessuno insistette troppo sul fatto che fosse donna. Dovette affrontare molto più sessismo alla sua morte quando venne bollata come “strega”.

125531156__402466c

Nel caso di Theresa invece, e delle altre candidate, si è parlato del “ritorno di una donna al n. 10”. “Here come the girls” ha titolato un tabloid.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Balocchi e profumi, Genere femminile, La storia siamo noi, Life style e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Theresa May: a woman, her shoes

  1. cinziarobbiano ha detto:

    no non mi lamento, constato. e le sue scarpe mi piacciono 🙂

  2. Pendolante ha detto:

    non si possono guardare le sue scarpe, ma mi piacciono proprio per questo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...