Ostello Bello! Anzi, Bellissimo!!!

Vi ho raccontato della mia giornata milanese  ma non vi ho raccontato di una delle due sole cose che ero certa, certissima, avrei fatto e che mi sono piaciute di più. Una, la visita al Museo Poldi Pezzoli e alle mostra delle  Dame del Pollaiolo, bella bellissima, di cui vi parlerò per un particolare che ho ritrovato ma non con altrettanta bellezza. L’altra, il pranzo o meglio il brunch all’Ostello Bello, in una giornata dalle 50 sfumature di grigio 😉

DSCN4259-001

L’Ostello Bello è come dico nel titolo in realtà bellissimo, dovete credermi. E non lo dico solo io, lo dicono anche i tanti premi che glielo hanno riconosciuto e che sono appesi in bella vista all’ingresso, così da subito uno sa con chi ha che fare e si sente, diciamolo, rassicurato.

DSCN4271

Si trova alla fine di via Torino, quindi in pieno centro: via Medici 4. Fronteggia un 4 stelle dall’aria decadente e non avrei dubbi, nel caso dovessi dormire a Milano, quale dei due scegliere.

DSCN4256-001

Dall’esterno l’atmosfera del locale è accattivante. Quel giorno, che era sabato, i tavoli erano per lo più occupati non solo da giovani viaggiatori ma anche da famiglie con bambini e gente come me, di mezza età, perchè all’Ostello ci possono andare tutti, anche per ascoltare musica, per l’aperitivo e per  molto altro che dormire e mangiare.

DSCN4257

DSCN4268

Perché ci sono andata? Ma perché all’Ostello Bello voglio bene! Lo seguo dalla nascita, e finalmente avevo un’occasione per icontrarlo. Me ne hanno sempre parlato i suoi nonni, ognuno  a modo suo. Una delle coppie di nonni perché l’Ostello è diciamo così figlio di una famiglia allargata. A volerlo sono stati tre amici, uno dei quali proprio nel momento in cui avrebbe dovuto iniziare la sua carriera di avvocato, ha deciso che no: non c’era nulla in quella professione che fosse coerente con il suo stile di vita, con principi e valori assimilati in famiglia. Voleva fare della sua passione, i viaggi, il suo mestiere. E cosa poteva fare meglio lui che ha viaggiato per quasi tutto il mondo? Aprire un Ostello insieme ai suoi migliori amici, naturalmente.

ostello-bello-hostel-in-milan-61

Nicola Specchio, Carlo Alberto dalla Chiesa e Pietro VecchI

Altrettanto naturalmente in famiglia da subito qualcuno ha avuto delle perplessità, soprattutto la mamma a nome di tutte le mamme del mondo,  ma alla fine, sapendo che così sarebbe stato felice, si è detto  ok e tutti si sono messi a disposizione. Il piano terra lo hanno arredato con mobili sottratti alle case d’origine, più spesso gentilmente messi a disposizione dai famigliari, e quindi da subito ci si ritrova in un ambiente famigliare, allegro e fatto di diversi stili, come succede nel mondo, come succede nella vita. E poco importa se la casa non è tua perchè da subito lo diventa.  Lo dice anche la scritta al desk: questa casa non è un albergo, che ti ricorda subito mamma.

DSCN4263

C’è un pianoforte per chi sa suovare, la bacheca per le attività di gruppo tipo, che so, le gite fuoriporta, lo scaffale con le guide turistiche …

DSCN4266

DSCN4265

Il brunch è ottimo, conveniente e irresistibile: io, che per lo più magio cose sapide e salutiste, mi sono avventata felicemente su un crocque monisuer in-su-pe-ra-bi-le!!!

DSCN4258

brunch

A garanzia della qualità c’è che alcuni prodotti provengono dall’orto che si trova all’ultimo piano cui gli ospiti possono accedere. I piani superiori e le camere non le ho viste però.

DSCN4272-001

Perché? Perché alla fine mi sono ritrovata al tavolo con i nonni di cui vi ho parlato prima, arrivati lì senza che sapessero che c’ero anch’io, che ero voluta andarci in incognito. E all’Ostello non si fanno preferenze, quindi le camere, che erano tutte occupate, le vedi solo se sei ospite: è gente seria, mica aumma aumma.

E dà da lavorare ad una ventina di persone, tutte giovani. Vi pare poco? Era chiaro da subito che avrebbe avuto successo per quell’ambiente creativo, poco italiano e molto molto international, ma  non ha avuto vita facile all’inizio, in tanti si sono messi in mezzo per creare ostacoli e problemi http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/07/chi-ha-paura-di-ostello-bello/255198/ Ha avuto la meglio, anche se è tenuto costantemente sotto controllo: tant’è che un cartello invita a comportamenti corretti e riguardosi, e questo alla fine è anche un vantaggio per chi nei pressi dell’Ostello vive, dimostrando così che giovane è anche educato e civile.

DSCN4264

Comunque, per tutto quello che non ho visto, basta andare sul sito http://www.ostellobello.com/ e poi come Tommaso andare a mettere il naso, magari un sabato, come ho fatto io (se si vuole pranzare consigliata la prenotazione) : a due passi dal centro ma fuori dai bar alla moda, dai Mac Donald, dalle lounge inutilmente care e così raggelanti.

Per chi ha orizzonti più ampi e si trovasse per caso in Birmania sappia che un Ostello Bello è da poco nato anche lì. L’annuncio lo ha dato Il Corriere della Sera! http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/15_marzo_01/ostello-giovani-imprenditori-che-ha-conquistato-birmania-23d6a794-c000-11e4-9f09-63afc7c38977.shtml

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cosa bolle in pentola, Sì viaggiare e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ostello Bello! Anzi, Bellissimo!!!

  1. londarmonica ha detto:

    Vivo a Milano da una vita e solo settimana scorsa ho scoperto l’Ostello Bello perché saremmo dovuti andare lì per una riunione. Poi all’ultimo abbiamo cambiato sede, però mi è rimasta la curiosità. Ora tu scrivi dell’Ostello Bello e a questo punto la mia curiosità aumenta e al più presto andrò a toccare con mano (giusto per essere in linea con san Tommaso 😉)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...