Quando la biblioteca è piccola e rotonda…

Esiste ed è La Petite Bibliothèque Ronde ou bibliothèque des enfants di Clamart, un tempo La Joie par les livres, biblioteca di fama mondiale collocata nel quartiere popolare della città di Clamart, Ile-de-France, considerata monumento storico dal settembre del 2009. Riconoscimento che consente al Governo di conservare al meglio l’integrità e le funzioni di questo luogo unico.

210d4e69-1ffe-4b6e-a155-cbac7fcac29aComposta di spazi piccoli, si compone di piani tondi inseriti tra i palazzi del quartiere. Gli arredi sono stati scelti tra quelli ideati da Alvar Alto per la loro adattabilità alle caratteristiche e alle funzioni del luogo, quindi anche gli arredi sono oggetto di studio e protetti come patrimonio del XX secolo. 

La realizzazione di questa biblioteca è stata voluta da Anne Anne-Gruner-Schlumberger-Schlumberger, figlia di industriali alsaziani, che mise al servizio dell’arte, dell’educazione e della scienza la sua ricchezza. Viaggiò molto e negli Stati Uniti comprese l’importanza che le biblioteche di quartiere potevano avere nella vita quotidiana dei bambini. L’apertura di una Biblioteca dall’architettura insolita sollevò inizialmente molte proteste ma in questo stava la sfida: mettere a disposizione dei ragazzi  un luogo dedicato a loro soltanto. In quegli anni su 10.000 abitanti 6.000 avevano meno di 16 anni. Alla sua apertura nel 1965, si ebbero 3000 iscrizioni registrate a tempo di record.

In risposta alle critiche e alle resistenze, Anne decise di finanziare la Biblioteca per 18 anni prima di consegnarla nelle mani della città di Clamart. La Biblioteca, organizzata come una biblioteca per adulti, ha oggi un patrimonio di circa 20.000 volumi messi a disposizione dei ragazzi in una grande stanza rotonda con arredi di legno chiaro. E’ divenuta immediatamente di fama mondiale sia per la bellezza dell’architettura e per la qualità culturale delle iniziative che offre ai ragazzi e alle loro famiglie. Inoltre, avendo la missione di mettere gli utenti al centro del progetto, impiega nel funzionamento della stessa anche i ragazzi che , con orgoglio, si prestano per le letture ad alta voce, per i consigli di lettura  o danno  una mano per i prestiti e le restituzioni.

"Bibliothèque pour enfants, Clamart, France." 1965, photographie noir & blanc.

“Bibliothèque pour enfants, Clamart, France.” 1965, Martine Franck”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Books please!, Il futuro è ora, Living with books, Vita da bibliotecaria e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...