Fughe e vagabondaggi letterari: Lisbona

Le lettere d’amore, le lettere d’amore….

Lisboa, Casa Museu de Fernando Pessoa

Lisboa, Casa Museu de Fernando Pessoa

Tutte le lettere d’amore , Fernando Pessoa

Tutte le lettere d’amore sono ridicole.
Non sarebbero lettere d’amore se non fossero ridicole.
Anch’io ho scritto ai miei tempi lettere d’amore,
come le altre, ridicole.
Le lettere d’amore, se c’è l’amore, devono essere
ridicole.
Ma dopotutto solo coloro che non hanno mai scritto
lettere d’amoresono ridicoli.
Magari fosse ancora il tempo in cui scrivevo senza accorgermene
lettere d’amore ridicole.
La verità è che oggi sono i miei ricordi
di quelle lettere a essere ridicoli.
(Tutte le parole sdrucciole, come tutti i sentimenti sdruccioli,
sono naturalmente ridicole).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Books please!, Casa dolce casa, Fughe e vagabondaggi letterari, Life style, Musica, musica!, poeti, Sì viaggiare e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Fughe e vagabondaggi letterari: Lisbona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...