مبيعات реализация. Saldi. E come vivere felici.

Immagine

Pomeriggio all’outlet dove non ci sono più le mezze stagioni. I saldi estivi, molto estivi, si mescolano agli arrivi invernali, molto invernali, metafora delle uniche big spenders: Arabe e Russe.

Saldarini

ombrelli

Burberry

Le prime, molto velate, accumulano borse su borse mentre i pingui mariti si accasciano sulle soleggiate panchine circondati da molti bambini, le seconde dalle seminude e lunghe gambe di stampo sovietico se li trascinano dietro come portaborse. Dimenticavo le asiatiche ma tranne le cinesi da sempre hanno comprato ciò che noi abbiamo solo sognato.

Prada

E le italiane? Sono per lo più sparite, come le mezze stagioni appunto. Le poche rimaste si aggirano senza un perchè, a volte in piccoli gruppi, alcune accompagnate da anziane madri sottoposte a crudeli botte di freddocaldo freddocaldo. Sono immediatamente riconoscibili. E subiscono lo sberleffo. Vengono accolte con un sorridente “buongiorno signora, curiosi pure”, e liquidate con un altrettanto sorridente e ossequioso ” grazie di essere venuta a farci visita”.  Nei negozi dei marchi più costosi anche il gusto ha ceduto alla seduzione del portafoglio arabo-sovietico. Tutto molto orpelloso, esibizionista. Troppo faticoso per le mie giornate. E poi, diciamocelo, stancante anche alla vista.

collage dolce

Dolce & Gabbana

Con l’amica elaboriamo semplici ma efficaci teorie economiche che preferisco omettere. Dirò soltanto che vanno dall’esproprio proletario alla vendetta consumistica da esercitare sul conto dell’ignaro benefattore, con un’evidente anche se non esercitata tendenza alla malavita medioleggera. Devo dire che in quest’ultima occasione abbiamo fatto sul serio. Ragionando sul passato e sui possibili sviluppi ci siamo dette che in fondo per anni abbiamo continuato a comprare, ad ammassare beni, siamo cresciuti costantemente sino a pochi anni fa. Dove pensavamo di arrivare non si sa. E’ ovvio che abbiamo bruciato la strada alle nuove generazioni. Come potrebbero crescere più di così? Quindi ora è normale smettere di correre, fermarsi un pò, aspettare gli altri che, partiti dopo, hanno ancora qualche chilometro da percorrere.  E cercare di non farne una tragedia, per evitare che la sosta si trasformi in una rissa. Conclusione: la decrescita felice ci pare il modo più dignitoso per uscire di scena. Quindi? Compro o non compro: compro. Ma un paio di Kickers nel negozio per bambini. Euro 19,90. Ultimo paio : che fortuna avere il piedone! A casa, mentre le tolgo dalla scatola, mi cade l’occhio sui pallini verde e rosso che servono a riconoscere la destra dalla sinistra. Mi viene da sorridere. Mi ricordo di me bambina. Sarà  anche così che si decresce?

SHOES

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Balocchi e profumi, Life style, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a مبيعات реализация. Saldi. E come vivere felici.

  1. ludmillarte ha detto:

    ciao Occhimentecuore, piacere Ludmilla. un bel post con un’ottima e simpatica conclusione: anche così si “decresce” 🙂 buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...